La corazzata Potëmkin

«Братья!» / «Fratelli!»

“Sera del 26/06/17, Piazza Maggiore, Bologna. Migliaia di persone – non meno di quattromila – applaudono in piedi La corazzata Potëmkin di Sergej Michajlovič Ėjzenštejn, film breve e dritto al punto, avvincente, popolare, bellissimo. Film girato novantadue anni fa.”

La corazzata Potëmkin fu censurato in molti paesi per timore che scatenasse rivolte popolari e spingesse i soldati all’insubordinazione. Anche in URSS, al principio, non fu proiettato nei cinematografi ma soltanto nei circoli operai. Il poeta Majakóvskij minacciò fisicamente alcuni burocrati perché avesse una regolare distribuzione.
E il film si rivelò presto un grande successo.

Oggi è considerato una delle più grandi opere cinematografiche del Novecento, viene riproiettato di continuo in tutto il mondo, nel 2004-2005 lo hanno sonorizzato i Pet Shop Boys. […] Qui da noi, in Italia, il film è stato segnato da un destino davvero imprevedibile, che lo ha trasformato in qualcosa di diverso da quel che è”.

“Grazie a tutte e tutti, anche a chi, senza pensarci un momento, è partito subito con gli insulti. La stolidità altrui ci spinge a fare meglio, a sforzarci di essere più chiari.”

La lunga discussione avvenuta su Twitter il 4 luglio 2017 incorpora riflessioni di diverse persone è qui sotto:

 

There is a limit to what a man can take“.

Annunci

Does this move you?

 

A Film for Runners by Runners

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑