Fred Lebow

FredLebow

Run For Your Life (Full Documentary)


Filmmaker Judd Ehrlich’s documentary recounts the fascinating life and work of Fred Lebow, the eccentric founder of the New York City Marathon, whose love and passion for road running sparked a worldwide phenomenon.

Directed: Judd Ehrlich, 2008

Gal-Marathon

A documentary on the creativity brought in to promote the most famous running event on Earth. Passionate and dedicate, Fred and other pioneers created a beacon on the running movement. And found some tricky ways to call people to run. Watch the full documentary, enjoy…. and run 🙂

Annunci

Keniathlon

Kalenji

Kalenji. Non è una pubblicitĂ , è una tribĂą. La tribĂą degli dei della corsa. Qualcuno li vuole fermare. E tu invece li incensi, li adori, li idolatri. I keniani. Giuri che non l’avevi mai saputo, ma che ora che lo sai, rispetti le scelte di marketing di una certa azienda, che ha messo il carico da 11 per la sua linea di prodotti. Ogni giorno, ogni ora, c’è chi si sentirĂ  keniano solo per quel marchio e quel nome.

A ‘sto punto, chi li vuole fermare dovrebbe negarne l’esistenza. Esistono coloro che hanno polemizzato sul fatto che i keniani vincano tutte le manifestazioni. Certo, è dura per chi deve sbarcare il lunario e non ha la struttura corporea dei Kalenjin. Prendi un bianco caucasico con le gambe pesanti, ad esempio.

Gli schiuma-rabbia – gente con il paraocchi che non vede la bellezza della diversitĂ  – potrebbero tenere un atteggiamento da sofisma su Achille e la tartaruga: quest’ultima non viene mai presa dal piè veloce, solo se smagheggi un po’ con gli split. Ebbene, dire che in fondo il Kenia non esiste, che è solo un’accozzaglia di tribĂą, e quindi non esistono neppure i keniani. Non andrebbero lontano, gli schiuma-rabbia. Non tanto quanto i keniani, comunque.

Dicono che i keniani stanno ammazzando il movimento del running. Ma tu lo sai che non è vero e che anzi, i keniani – i Kalenji e tutte le tribĂą nilotiche coinvolte – stanno portando la corsa al suo livello piĂą alto. Ami i keniani perchĂ© nella tua ignoranza li immagini mentre corrono sui loro altipiani, ogni giorno, ogni ora, prima di invadere ogni gara di livello internazionale. Lunga corsa ai keniani!

The Japanese obsession with the marathon

Adharanand Finn, author of award-winning bestseller Running with the Kenyans, spent a year in Japan to experience the Japanese obsession with marathon running. His book, The Way of the Runner, records his journey and the secrets how the Japanese have remained one of the top three nations at marathon running. In this film he tells us about what he discovered.

Endorsement

lifemarathonnotsprint

Ci sono blog che ami sin dal claim.

Un blog che mischia libri e corse, poi, lo ami anche di piĂą. Per quelli che “reading is sexy” e quelli che “qualche volta corro“.

La vita è una maratona, non uno sprint.

Guardate questo meraviglioso video (e come mi piace il giapponese, il suono che fa, la calma che ispira!). Still running today. Everybody is the runner. The time can never stop. […] The way is not only one. The finish-line is not only one. Questo video afferma il contrario del claim, o forse è solo la parvenza del contrario.


Eppure. La vita non è uno sprint, ma una maratona corsa su una moltitudine di livelli. Ognuno di noi è un corridore. Buona maratona, buona vita.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑