Non me ne frega niente (Live in Pankow)

«Fanculo qualsiasi tecnica, ciò che importa è l’anima di chi suona e non la qualità dello strumento» (Giovanni Lindo Ferretti)

Berlin-Pankow

Non so perchè, ma la canzone di Levante mi sembra Live in Pankow, solo 10 volte più lenta. E fa rima con il mio stato d’animo.

Non me ne frega niente, di scrivere qui le sensazioni delle mie corse. Presto tornerò a inondarvi di parole. Di sicuro sto correndo e sono contento di me e di voi che correte. Ma ora mi godo il Live in Runkow, senza diretta televisiva nè radiofonica. Provate voi a rifugiarvi sotto un piano quinquennale di core stability. Io non ci riesco e, sinceramente, non me ne frega niente.

Non me ne frega niente. A volte di quello che succede nel levante non me ne frega niente. Vedo il sole alzarsi a oriente. E non me ne frega niente. Nemmeno che Giovanni LF se ne sia andato così odiosamente a destra, che sia così conservatore e che abbia sostenuto realtà politiche che fanno accapponare la pelle. Non si può crocefiggere un uomo per le sue traiettorie.

Rimaniamo spesso fissi ad osservare un uomo mentre solleva una bandiera che piace anche a noi,la plasticità dell’atto aiuta il ricordo. Osserviamo l’azione o il significato dietro ad essa? E quando quello gira i tacchi e depone la bandiera, cosa resta? Rimaniamo spiazzati e magari ci accorgiamo che la nostra era una posa, una piega presa nel tempo. Cosa succede quando il mondo cambia? La cosa più difficile è avere una certa flessibilità nell’ammettere gli errori. E la fermezza di non commetterne altri.

Un uomo – tutti gli uomini – è soprattutto contraddizione. Nel mondo, non solo a levante, rimangono i segni di una pace terrificante.

#JeSuisPunkow (e prego non capiti a me)

Annunci

3 risposte a "Non me ne frega niente (Live in Pankow)"

Add yours

  1. “…e magari ci accorgiamo che la nostra era una posa…” Già! Ce ne sarebbero da raccontare, senso di appartenenza per esempio…
    Di quelli che cambiano bandiera come il Ferretti, mah! Senso di spaesamento di sicuro…

    “Presto tornerò a inondarvi di parole”: sì, sì, sì!
    :))

    Piace a 1 persona

What your verse will be?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

The History of Parliament

Blogging on parliament, politics and people, from the History of Parliament

BieFfe Stories

Lasciati scrivere da un tratto di penna, come nel migliore dei romanzi

American Intelligence Media

Citizens Addicted to Truth

Chaotic Shapes

Art and Lifestyle by Brandon Knoll

Podologia e Biomeccanica

Sport, biomeccanica e podologia generale

almerighi

amArgine come sempre

mezzaginestra

Cultura? Pop e piano, sir.

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)

Creando Idee

Idee e articoli per rendere meravigliosa la casa

Ilmondodelleparole

Una parola è un respiro

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

We Who Run

for the love of running and fitness

Silenzio Fotografico

Fotografie che fanno rumore, in silenzio.

Insurgent art.

Stimoli e idee per un nuovo mondo.

O' Canada

Reflections on Canadian Culture From Below the Border

Riccardo Fracassi

" Non lasciare che gli altri scrivano la storia della tua vita "

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: