24K Magic… Meno uno

Questo allenamento è la dimostrazione che la mente mente. Che ti spinge a fare cose di cui poi ti penti. Fortunatamente, non mi pento del tutto, perché un obiettivo l’ho raggiunto: tenere duro fin che ho potuto, ragionevolmente e rimanendo compatibili con il “restare in vita”.

Dove ha mentito la mente? Nel fatto che io potessi uscire e correre, correre, correre (come il cerbiatto del salmo letto al mio matrimonio ormai lustri fa) e non fermarmi mai, che io sfuggissi al ciclo di Carnot o a qualunque legge fisica, termodinamica o quantistica che sia. Anzi magari con i quanti avrei potuto sfruttare l’effetto tunnel… ma va beh… torniamo a noi prima di scadere nel comico.

Ho fatto un Lungo Lento, il famoso “LL” nelle tabelle di migliaia di runner. Volevo toccare i 24K per vedere cosa combinavo e avevo come riferimento l’allenamento delle due ore di 4 anni fa in cui corsi 23,7 km… Ebbene, da quel fronte, mazzate sulle orecchie. Ne ho corsi “solo” 23. Ho corso i primi 17K a un’andatura troppo veloce (5’05″/k) per poi incappare nel Ponte Viola e vedere la mia andatura stramazzare, con ben due pause per camminare e accenno di crampi al polpaccio sinistro quando tentavo di forzare. Gli ultimi 6 chilometri li ho corsi in 34’35″… fate voi i conti che a me viene da ridere…

chewbakka

Bene, questo il lato negativo. Il lato positivo è stato che ho tenuto duro per 6K, in cui davvero avrei potuto benissimo lasciar perdere e dire che in fondo 17, 18, 19… andavano comunque bene. In realtà volevo fare un post in cui c’era il video di 24K Magic di Bruno Mars. Non ce l’ho fatta, non sono riuscito a trovare una canzone dal titolo “17K Magic and 6K Tragicomic“. Però quando ho visto che avevo toccato le 2 ore, mi è bastato così (ed ero contento che il crampo non avesse preso il sopravvento, e che fossi ancora in forma… anche se poi mi ci son volute un paio di ore per riprendermi e le gambe, boh, chissà, si vedrà). Quindi mettiamo in saccoccia questi 23K e sorridiamo alla vita. 🙂

Al posto di Bruno Mars, inserisco nel post questa incredibile versione del tema di Star Wars, suonato alla residenza Sanfilippo nei pressi di Chicago. In fondo anche nella corsa c’è l’eterna lotta tra bene e male, e quel fottutissimo rogue one che mi mancava ai 24K…. 🙂

Annunci

3 thoughts on “24K Magic… Meno uno

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...