Di ripetute e recuperi

“Potenza dell’aerobica, dove ogni dramma è un passo”, direbbe un Caruso podistico.

Le ripetute servono per stimolare la potenza aerobica. E fin qui, tutto bene… Le ripetute saltate di giovedì e forse impossibili a farsi di venerdì (oggi, ndr) servono a far slittare il programma. Meno male (meno male!) che “Il Programma” ancora non lo posso usare. Sono in una fase di avvicinamento. Quello che si allontana è l’avvicinamento. Un bel paradosso.

A questo punto, si fanno le cose per bene – e con calma – domani mattina, buttando una tra le cinque e le dieci ripetute sugli 800 a 4’45” con recupero di 200 metri…. così magari ne faccio solo cinque… Uhm, che casino… Facciamo così: per non sapere nè leggere nè scrivere… seguo questo post da Santucci Running su distanze e recuperi e mi faccio un bel 10×600 a 4’40” con recupero di 1’30”, così lo sviluppo è di 6K + 1k riscaldamento + 1K defatigante e quanto c’è in mezzo (8 minuti di recupero circa), vado a totalizzare un allenamento di 9K abbondanti.

Penso che già così potrei avere difficoltà a seguirlo, potrei eventualmente modulare la velocità della ripetuta un pelino più lenta se vedo che nelle prime due fatico a recuperare. Comunque vi saprò dire… stasera c’è un’altra cena natalizia che rischia di andare per il lungo (come quella di ieri sera). E pensare che io il lungo lo farei il 26 dicembre. Ex p(anett)ost.

Intanto, Buon Natale!
santucci-header
Annunci

4 thoughts on “Di ripetute e recuperi

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...