Ragazzi, che energia! 

If something is not beautiful, it is probably not true.” (John Keats)

Se qualcosa non è bello, probabilmente non è vero. Ma John, che minchia dici? Verrebbe da dire. Sì lo so, sei un gran poeta e tutto il resto. Come McCandless (Alexander Supertramp) che diceva che “la bellezza non ha senso se non è condivisa”. C’è tutto un filone culturale riguardante la bellezza e molti sono quelli che hanno cercato di appiopparle un canone. Tanti cercano di annusarla, toccarla, assaporarla. In realtà la bellezza è davvero realtà. E’ trovarsi nel luogo giusto quando il sole sorge e tu sei lì a correre, nonostante  le tue membra non fossero d’accordo. La bellezza è pensare oltre, superare i propri limiti per poi gustare attimi di felicità reale.

Che bello essere usciti domenica anche se il corpo diceva “No!no!no!no!no!” (tipo bambolina). Anche se non ho premuto Start alle 6:15 ma alle 6:50. In ogni caso prima di alcuni che ho visto partire per l’allenamento alle 8:30 (quando a me mancavano 3K alla fine) e per i quali ho pensato: “Ma questi come fanno con ‘sto caldo?” E io, come faccio quando devo correre una gara da aprile a settembre, che partono sempre too late?

Domenica l’ho detto subito: non ero contento di aver esagerato e considero tuttora una forzatura aver corso un allenamento lungo troppo ravvicinato al 10K veloce (per i miei tempi attuali). Ho proprio sbagliato.

Ma comunque la situazione era sotto controllo. Nessun affanno o pericolo di stramazzare al suolo. Solo un paio di gambe che stavano letteralmente andando alla cozze e che da un certo punto in poi non rispondevano più agli ordini della testa. Era una specie di ammutinamento. Hanno fatto bene, le mie gambe, si sono difese come potevano.

Ma sono contento, considero un successo aver ritoccato all’insù i chilometri. Già penso che al prossimo lungo potrei farne 22 e so di sicuro che in settimana correrò in maniera più conservativa (se poi correrò). Tanto sono comunque chilometri che butto in cascina. Non serve fare gli eroi, che poi ci si spacca.

 

Sono contento perché comunque dopo lo stretching non ho avuto problemi particolari, solo un po’ di affaticamento (che ci sta tutto!, ma mentre scrivo martedì sera non c’è traccia di stanchezza). Ma l’importante è che la sensazione di malessere fosse sparita. Certo, chiodo scaccia chiodo: il malessere da “sentirsi tutto rotto nel letto” si è trasformato in “ho le gambe distrutte”. Ma ora è tutto in discesa.

Inoltre ho goduto di panorami rosati da alba, passaggi verdi di bosco, stagni con una nebbiolina impalpabile che dava l’idea di freschezza. Lì per lì ho pensato che siamo tutti come quella nebbiolina, impalpabili e sospesi sullo specchio d’acqua apparentemente immoto della vita.

Bando ai sofismi. Ora vi racconto di uno scherzetto che la testa può tirare ai runner. Ero lì che correvo tra il quinto e il sesto chilometro e ho sentito, proprio nel profondo del mio essere, che avrei potuto continuare così all’infinito. Bene, ogni volta che ho quel pensiero lì, significa che il mio allenamento ha raggiunto il picco di performance e che da lì in poi tutto può succedere (e che comunque me la dovrò sudare e che soffrirò). A volte succedere prima – come in questo caso – a volte più tardi. Ma quando lo fa, è un avvertimento. Niente viene gratis. Se anche la testa pensa “Potrei continuare a correre all’infinito”, siete nei guai. 🙂

Buone corse.

ps. un pensiero a un vero Guru dell’Informatica, che ci ha lasciato il 9 aprile: Giovanni Degli Antoni (che ho avuto l’onore di avere come professore). Sentite qua cosa dice dei limiti.

Annunci

One thought on “Ragazzi, che energia! 

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...