Un’altra Europa

You may say I’m a dreamer… ma vorrei tanto che l’Europa fosse diversa. Che sapesse ispirare i sogni e il futuro dei popoli che la compongono e non opprimerli con una politica che sa di stantio, di difesa ad oltranza di posizioni di vantaggio.

Per questo votare si rende necessario, un atto quasi eroico, un turarsi il naso credendo – oltre l’incredibile – in un’altra Europa.

Nel 1990 comprai la maglia ufficiale della Germania campione del mondo. Ce l’ho ancora. Nutro un amore viscerale per la Germania (che sta alle porte del cosmo, come canta Finardi). Indossero’ la maglia tedesca il 25 maggio, anche se avro’ il cuore bianco e azzurro di un greco abbacinante. Il popolo greco e’ quel τράγος portato alla macellazione, sacrificato all’idea di un’Europa bacchettona e rigida. La Grecia e’ la culla dell’Europa che accoglie il diverso, che ripudia la guerra, che e’ piena di luoghi di ispirazione e di poesia.

Mentre vi sto scrivendo, alle spalle ho un poster tratto da una fotografia di Georges Meis. Un arcipelago, il mare immenso e i muri di calce che si illuminano al primo sole. Immagino un’Europa in questo modo: un nuovo futuro sta per nascere, nonostante molti politici italiani stanno affossando (a parole) il sogno europeo.

Ma tanto lo sapete: You may say I’m a dreamer. Per questo vi dico: buon voto! Pensate a costruire una nuova Europa, l’Europa e’ la nostra casa.

824635

Annunci

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...