Allenamento 10 Febbraio. Domenica ti porterò sui roller.

Partire per un allenamento defatigante di 10K e trovarsi in mano un 6K a 4’35″/km  è una cosa che può succedere a tutti.

La cosa più sconvolgente di ieri a mezzogiorno è che ad un certo punto mi sono dovuto togliere i guanti, le mani stavano bollendo. Ancora un po’ e mi sarei tolto anche il cappello. Tenete conto che se d’inverno non ho le mani coperte, mi gelo completamente! Quindi ciò vuol dire che l’inverno è finito. Almeno, lo era ieri mentre correvo. A vedere oggi la neve che scende non è più così. La vita è fatta di questi momenti, imprevedibili e unici, che condiscono l’esistenza.

La cosa bella è che la mente era veramente rilassata: avendo capito che il ritmo era troppo veloce, ho deciso per una pausa e un riattacco a ritmi più accettabili per fare l’ultimo pezzo di allenamento. Così ho fatto. Tutto ciò è successo perché venerdì ho fatto i 18K che mi hanno tranquillizzato… Ok, c’entra anche il fatto che sabato sera sono andato alla Sidreria e ho tazzato indecentemente con il sidro brut. Però, la testa stava bene, il corpo stava bene e dopo la doccia mi sono seduto a mangiare. Cosa potrebbe esserci di più bello per me. Funghi ripieni, per dire.

La botte
La botte

 

Insomma, quando si dice defatigante… 🙂

Un’altra nota: ora che ho il garmin, mi sento proprio meno legato ai luoghi, alla fissità di certe routine, al Parco Increa (sedotto e abbandonato per un po’). Correndo con il gps mi prende una smania di visitare luoghi, sopratutto la città quando dorme ancora, “prima che inizi a correre ed urlare” (cit.) per intenderci.

Ma ci torno volentieri, all’Increa, perché mi sento a casa correndo per i suoi viali, sulle sue scarpate, guardando il suo specchio d’acqua e le sue volailles

Nel pomeriggio, per completare la giornata, io e mia figlia abbiamo sfoderato i roller e ho potuto assaporare il ruolo di discepolo, mentre lei mi diceva che esercizi fare! Un paio di chilometri li ho racimolati anche lì… ma non li segno.

Annunci

2 risposte a "Allenamento 10 Febbraio. Domenica ti porterò sui roller."

Add yours

What your verse will be?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

BieFfe Stories

Lasciati scrivere da un tratto di penna, come nel migliore dei romanzi

La Mia Visione Della Vita

La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico

American Intelligence Media

Citizens Addicted to Truth

Chaotic Shapes

Art and Lifestyle by Brandon Knoll

Podologia e Biomeccanica

Sport, biomeccanica e podologia generale

almerighi

amArgine come sempre

mezzaginestra

Cultura? Pop e piano, sir.

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)

Creando Idee

Idee e articoli per rendere meravigliosa la casa

Ilmondodelleparole

Una parola è un respiro

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

We Who Run

for the love of running and fitness

Silenzio Fotografico

Fotografie che fanno rumore, in silenzio.

Insurgent art.

Stimoli e idee per un nuovo mondo.

O' Canada

Reflections on Canadian Culture From Below the Border

Riccardo Fracassi

Non solo Fotografia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: