Happy New Gear

Sì, sì, avete letto bene: “Gear“, non “Year“.

A Natale mi sono arrivate una tuta running invernale e una maglietta tecnica a maniche lunghe. Regali graditissimi, ovviamente, ma anche un grande dito puntato contro la mia “coscienza sporca” (mentre lo scrivo già rido: non c’è nessuna coscienza sporca). Comunque, le calorie che brucio correndo le dovrò immagazzinare da qualche parte, no? Ecco, diciamo che in questi giorni sto proprio facendo questo: reintrodurre nel mio corpo esile qualche briciola di pane per avere la forza per qualche km in più.

Anche per provare meglio elasticità e resistenza dell’abbigliamento tecnico ho deciso di aspettare la fine delle abbuffate tra il 24 e il 26… (Boooh! #EpicFail, mi si direbbe su twitter…)  Adesso garantisco la tensione della panza sotto la maglietta.

TFNEraRetro-500x500

Io non sono uno che mangia dolci. E l’affermazione vale fino a che non arriva il Natale dove – in coda allo spazzolamento dei primi e dei secondi e l’abbondante beveraggio – inizio a mangiare dolci (tra cui spiccano i frutti al cioccolato, specialità “very special”!) e creme che accompagnano panettoni genovesi, milanesi e dolci eoliani (a Cologno Monzese c’è  una pasticceria di quelle parti).

Insomma. Alcuni prima delle gare fanno il “carboload”. Io, prima di un anno intenso di corse, faccio “il pieno di dolciumi”. Mi piace pensare che questa sia la colazione dei campioni, il primo assaggio di energia, sotto forma di cibo, che poi verrà trasformato per raggiungere i miei muscoli.

Quest’anno promette di partire bene: già a gennaio/febbraio dovrei essere in forma. Anche perché a fine marzo c’è la prima mezza con un obiettivo che non è solo finirla ma finirla in un certo tempo, e in vista di quello dovrò costituirmi e andare a fare la visita medica (e iscrivermi in qualche società, magari…).

Insomma, ancora auguri di buone corse a tutti quanti. Ci si vede.

Annunci

2 risposte a "Happy New Gear"

Add yours

  1. Ora mi organizzo per la visita medica. Sono così pigro a fare le visite… Ma mi sa che per la Stramilano è obbligatoria. MI sono salvato a settembre perché ero in Svizzera, ma mo’ me tocca…

    Mi piace

What your verse will be?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

La Mia Visione Della Vita

"La nostra realtà è un caleidoscopico ed ignoto viaggio onirico"

American Intelligence Media

Citizens Addicted to Truth

luca701

DI TUTTO UN PO'

Chaotic Shapes

Art and Lifestyle by Brandon Knoll

Podologia e Biomeccanica

Sport, biomeccanica e podologia generale

almerighi

amArgine come sempre

mezzaginestra

Vivo di alzate d'ingegno / e sorrisi di donna.

EPOCHE' (fotoblog di francesco)

"Io non dischiudo nè nascondo ma al contrario faccio vedere" (Eraclito)

Creando Idee

Idee e articoli per rendere meravigliosa la casa

Ilmondodelleparole

Una parola è un respiro

Pensieri spelacchiati

Un piccolo giro nel mio mondo spelacchiato.

Just another weight loss story

Just another weight loss story

We Who Run

for the love of running and fitness

Silenzio Fotografico

Fotografie che fanno rumore, in silenzio.

Insurgent art.

Stimoli e idee per un nuovo mondo.

O' Canada

Reflections on Canadian Culture From Below the Border

Riccardo Fracassi

Non solo Fotografia

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: