Volendo e volando

Anne ha dimostrato di essere umana, scrivendo un pezzo – “Se non puoi volare, corri”  – su Runlovers.

Insomma, ascoltando Monica Carlin parlare della sua esperienza ad un convegno, Anne ha capito cosa provano le persone che conosco a stare “dall’altra parte” rispetto a ciò che lei racconta dei propri allenamenti. Ha pensato che quello che faceva Monica fosse “da pazzi”. Alzarsi alle 4 di mattina per allenarsi e tutto il resto, dico.

E io leggendo di Anne che ascolta Monica, ho capito di avere indosso un bel paio di ciabatte. Che presto però toglierò per tornare ad allenarmi un po’ più seriamente.

Mi piace questa cosa: Anne che mi dice che arrivato a 21K posso arrivare dove voglio
E’ una sorta di viatico per poter pensare – più liberamente – a distanze più lunghe.

Ed è vero. Io è da un po’ che penso a una Maratona. Devo mettere in cascina un 2013 di mezze e poi potrò pensarci su, con serenità. Io scrivo per esorcizzare. Sempre.

Annunci

5 thoughts on “Volendo e volando

  1. Anne, dipende dai punti di vista. Diciamo che (per me, ora come ora) sei irraggiungibile – e quindi “non umana” dal punto di vista podistico. Ma sei umana, sicuro, in quanto “the human race is filled with passion” e tu la trasmetti proprio bene, la tua passione per la corsa.

    Mi piace

  2. venga Franz, non ti conosco di persona (domenica conoscerò Anne quindi posso dire che quasi già la conosco) però se lei può, se io posso, TU PUOI. Non ci sono ciabatte che tengano 😉

    Mi piace

Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...